Salsomaggiore – Rolo 0-0

 

Culla soltanto il sogno del colpaccio il Salsomaggiore che, nonostante una prestazione convincente, deve accontentarsi dello 0-0 contro il più quotato Rolo. Al “Francani” a vincere sono le due difese, insuperabili per tutti i novanta minuti.

Per affrontare la seconda forza del campionato di Eccellenza, il mister del Salso Cristiani conferma la piena fiducia allo stesso undici iniziale sconfitto una settimana fa dal Campagnola: Singh, Compaore, Morigoni e Messina il quartetto davanti al portiere Spanu; Pedretti e Marco Compiani in mediana, Storchi e Habachi sugli esterni ad aiutare la coppia d’attacco formata da Berti e Pellegrini. Il Rolo, penalizzato dalle assenze di Tosi in difesa e Faraci a centrocampo e con Fiocchi e Cremaschi in panchina ma solo a onor di firma, viene schierato da mister Galantini con il consueto 4-2-3-1: il terminale offensivo è Porrini, supportato dal trio Ranieri, Scacchetti, Lari.

La prima occasione del match capita al 10′ di gioco e a costruirla sono i padroni di casa: percussione centrale di Pellegrini che viene fermato dalla difesa reggiana, poi la palla arriva dalle parti di Pedretti che di destro manda alto sopra la traversa. Morigoni e compagni tengono alta la pressione; al 15′ uno svarione difensivo del Rolo spalanca la strada ad Habachi che, involato a rete, viene fermato irregolarmente da Ranieri proprio al limite dell’area: l’arbitro Gargano di Bologna estrae solo il cartellino giallo. Proteste dei gialloblù che chiedevano un provvedimento di un altro colore per il giocatore in maglia numero 4.
Al 19′ un bel cross di Pedretti pesca Pellegrini in area: ma il colpo di testa del centravanti salsese non inquadro lo specchio della porta. Il Rolo fatica a trovare le giuste misure e il Salso domina la scena. Al 28′ gli uomini di Cristiani creano l’occasione più pericolosa di tutto il primo tempo: iniziativa personale di Storchi che libera il sinistro calciando da fuori area, Neri si distende e con la punta delle dita sventa in angolo. Il Rolo si fa vedere dalle parti di Spanu soltanto al 39′ con un tiro dalla distanza di Tamagnini che, però, non fa correre i brividi al portiere termale.

I secondi 45′ di gioco riprendono con gli stessi ventidue protagonisti del primo tempo; il copione, però, non cambia: è sempre il Salsomaggiore a fare la partita. Al 5′ Berti si conquista e poi calcia una punizione invitante dai 17 metri, ma il tiro si stampa sulla barriera del Rolo. Al 16′ la più clamorosa palla-gol di tutta la gara è di nuovo costruita dal Salso: Berti al limite fa da sponda per Pellegrini che nello stretto calcia col mancino, ma trova davanti a sé la saracinesca Neri che salva il risultato mettendoci il piede. Sul corner seguente Campaore stacca di testa nel cuore dell’area: pallone a lato di un soffio alla sinistra di un neri stavolta immobile e impotente.
Il Salso cala i ritmi nell’ultimo quarto d’ora, concedendo più campo alla compagine reggiana che, nel finale, prende coraggio. Al 38′ la squadra di Galantini calcia per la prima (e unica) volta nello specchio della porta di Spanu che blocca senza problemi il tentativo di interno destro di Lari, servito a sua volta da Porrini.
La partita va in archivio con un tocco di suspence: al primo minuto di recupero, sugli sviluppi di un corner, il Rolo reclama un rigore per un contatto tra Storchi e Nocerino; l’arbitro, ben appostato, vede la simulazione del numero 3 del Rolo, che con sportività ammetterà il “tuffo” e si prenderà l’ammonizione. 

Salso e Rolo, dunque, escono imbattute dalla decima giornata di campionato: per i gialloblù l’ottavo punto conquistato tra le mura amiche permette di salire a quota 14 in classifica, mantenendosi a debita distanza dai playout. Per il Rolo, miglior difesa del campionato (appena 2 i gol incassati), imbattibilità conservata ed ennesimo clean sheet, anche se il primato si allontana.


SALSOMAGGIORE – ROLO 0-0

SALSOMAGGIORE: Spanu, Singh, Messina, Pedretti, Compaore, Morigoni, Storchi, M. Compiani, Pellegrini, Berti (30′ st Orlandi), Habachi (15′ st Prandi).
A disposizione: M. Furlotti, Morza, G. Compiani. I. Furlotti,, Federigi, Benedini, Bertè. All. Cristiani.
ROLO: Neri, Ricaldone, Nocerino, Ranieri (10′ st Bagni), Marchesi, Maletti, Scacchetti (28′ st Paluan), Tamagnini, Porrini, Lari, Vezzani (42′ st Fiocchi).
A disposizione: Grigoli, Pignatti, Saccardi, Tirelli, Bruni, Cremaschi. All. Galantini
Arbitro: sig. Gargano di Bologna.
Assistenti: sig. Ferri di Piacenza e sig. Orlando di Modena.
Note: campo “Francani” di Salsomaggiore; spettatori 150 circa. Ammoniti: al 12′ pt Porrini (R) per comportamento non regolamentare, al 15′ pt Ranieri (R), al 29′ pt Habachi (S) per gioco falloso, al 46′ st Nocerino (R) per simulazione. Corner: 5-6 (2-1). Recupero: 1′ pt, 4′ st.