Salso-Colorno 1-1

Ancora una volta il Colorno torna senza la vittoria dal “Clemente Francani” di Salsomaggiore, campo che i gialloverdi non riescono ad espugnare dal lontano campionato 2010/2011. Il derby tra Salso e Colorno, match clou del decimo turno stagionale, è finito in parità sul punteggio di 1-1: l’undici termale è riuscito a fermare i gialloverdi grazie a una prestazione ordinata e di grande sacrificio, al netto anche della lunga inferiorità numerica per l’espulsione di Morza dopo 7′ del secondo tempo.

Mister Bazzarini disegna un 4-1-4-1 in cui Fontana fa da schermo davanti alla difesa, mentre agli esterni di centrocampo Mbengue e Libreri viene richiesto di fare al meglio le due fasi; l’unica punta è Berti. Bernardi risponde con il consueto 4-2-3-1, che prevede la conferma di 9/11 della squadra scesa in campo domenica contro il Campagnola: le uniche variazioni riguardano la catena di sinistra, con Spagnoli e Sutera al posto di Callegari e Contu.

Primo highlights della partita al 6′: Libreri calcia di sinistro una punizione dal limite, il pallone si perde alto di poco. Al 10′ rispondono gli ospiti: Sutera riceve a sinistra, punta Frigeri e conclude a giro sul secondo palo, ma Bonati vola all’incrocio a disinnescare il tiro del classe 2001.
Il Salso si difende con organizzazione e prova a colpire specialmente sulle palle inattive. Al 20′ i gialloblù sfiorano il vantaggio con un’altra punizione, stavolta calciata di potenza da Morigoni: Cavallari si salva come può. Un minuto più tardi, Bonati esce dalla propria area per anticipare un’offensiva del Colorno, ma il suo rinvio è difettoso: la palla finisce a Spagnoli che cerca il gol dalla distanza, ma Morigoni è ben appostato sulla linea e preserva difende lo 0-0. Al 29′, sugli sviluppi di un corner, Riccardi colpisce al volo: Bonati blocca in presa.
Al 35′ avviene un contestatissimo episodio da moviola all’interno dell’area colornese: un lancio di Compiani imbecca sulla sinistra Libreri che, a sua volta, serve un perfetto assist a Berti, ben appostato al centro. Caraffini cerca l’anticipo finendo per travolgere il numero 11 salsese: per l’arbitro Sintoni di Faenza non è rigore. S’infiamma il pubblico, presente in gran numero sugli spalti: come confermato dalle immagini, il fallo sembrava starci.
Il Salso non si fa condizionare dall’episodio e, anzi, ci riprova 3′ più tardi: Libreri calcia dritto per dritto dal vertice dell’area, ma il suo mancino si spegne sul fondo.
Nel finale di tempo gli sforzi di Pedretti e soci vengono premiati: al 40′ una punizione dalla destra calciata da Libreri sorprende la difesa del Colorno, che lascia Fontana libero di colpire di testa. La palla s’insacca nell’angolino basso, con Cavallari fuori casa: è l’1-0.

Nella ripresa il Colorno si ripresenta in campo con l’ex di turno Mazzera al posto di Riccardi. Pochi secondi dopo Galli, nel tentativo di concludere a rete, si fa male ed è costretto ad abbandonare il campo: Bernardi butta nella mischia Ottolini.
Al 7′ l’episodio che dà una svolta alla partita: Morza è costretto ad atterrare Lari, lanciato a rete. Per il numero 3 locale è rosso diretto e il Salso deve difendersi con un uomo in meno per il resto della seconda frazione.
Al 9′ Mazzera verticalizza per Lari, ma il suo tiro esce alla destra del portiere. Al 12′ c’è lavoro per Bonati, che respinge come può una bordata improvvisa di Sutera. L’azione prosegue: il Colorno fa arrivare la palla sulla sinistra a Lari che crossa al centro: Traorè di testa anticipa tutti e la mette in fondo al sacco. Il pareggio carica la squadra di Bernardi che alza i ritmi e diventa padrona assoluta del campo. Al 15′ filtrante di Sutera, Mazzera salta la linea difensiva e si ritrova a tu per tu col portiere: Bonati è miracoloso in uscita e mette in angolo. Dalla bandierina Lari cerca e trova Caraffini, che stacca bene di testa: il numero uno del Salso è ancora decisivo e salva in tuffo, togliendo la palla dall’angolino basso. Al 30′ Mazzera ci prova su punizione da una buona mattonella, ma tira alto. Al 36′ Traorè si ritrova la palla sul destro dopo un batti e ribatti, ma spreca tutto colpendo solo l’esterno della rete.
Al 38′ ultima chance della partita con Lari che cerca il gol della vittoria su punizione: ma Bonati alza nuovamente il muro e preserva il pareggio.

Dopo 6 lunghissimi minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro. Pari forse più stretto ai gialloverdi, in diverse occasioni vicini al gol della rimonta che alla fine non si è verificata. Ottimo Salso per i primi 45′ di gioco: l’espulsione di Morza ha sicuramente cambiato in corso d’opera le strategie di mister Bazzarini che, comunque, può dirsi soddisfatto per risultato e prestazione offerta.

SALSOMAGGIORE-COLORNO 1-1
Reti: pt 40′ Fontana (S); st 13′ Traorè (C)

SALSOMAGGIORE: A. Bonati, Frigeri, Morza, Compaore, Morigoni, Pedretti, Libreri (28′ st Mesoraca), Fontana, Compiani (20′ st Lister), Mbengue, Berti (22′ st Dioni).
A disposizione: Marrazzo, La Grutta, Taoussi, Benmoumou, C. Bonati, Andreoli. All. Bazzarini.
COLORNO: Cavallari, Lungu, Spagnoli, Alessandrini, Caraffini, Pessagno, Traorè, Riccardi (1′ st Mazzera), Galli (2′ st Ottolini), Lari, Sutera (41′ st Pettenati).
A disposizione: Giaroli, Callegari, Ferrara, Spinelli, Scaramuzza, Daolio. All. Bernardi.
Arbitro: sig. Sintoni di Faenza.
Assistenti: sig. Abiusso di Modena e sig. Guido di Bologna.
Note: giornata nuvolosa, pioggia assente; campo in discrete condizioni. Espulso: al 7′ st Morza (S) per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: al 25′ pt Compaore (S), al 39′ pt Riccardi (C), al 42′ pt Lungu (C), al 44′ pt Compiani (S), al 14′ st Mazzera (C), al 23′ st Pessagno (C), al 28′ st Traorè (C), al 43′ Dioni (S) per gioco falloso, al 27′ st Libreri (S) per proteste.
Corner: 3-6. Recupero: 2′ pt, 6′ st.