SALSO-CASTELVETRO 0-0

Il Salsomaggiore impatta con il Castelvetro allo stadio “Francani”, rimandando l’appuntamento con la vittoria che manca ormai dal 28 ottobre scorso. Uno 0-0 che è come un brodino per il malato Salso, sulla cui panchina sedeva per la prima volta il nuovo tecnico Alessandro Barbarini, che per lo meno ha esordito con una discreta prestazione, utile a interrompere la serie di 5 ko consecutivi.
La partita, molto tattica e poco spettacolare, ha offerto poche occasioni da gol. Bonati, portiere termale, non ha dovuto sporcarsi più di tanto i guanti contro gli ex professionisti Solinas e Ruopolo, di fatto mai pericolosi. Il Salso, schierato con il “solito” 4-1-4-1 si è difeso con ordine, ma ha pagato l’assenza di un vero centravanti di ruolo. Infatti, le uniche grandi opportunità per sbloccare il sostanziale equilibrio sono arrivate con una fortuita deviazione sottomisura di un difensore modenese (su cui è servita una reattiva risposta del portiere Citti), e su una punizione laterale battuta da Fabio Hoxha (che oggi come punta centrale ha trovato pochi spazi): ma la palla si è infranta contro la traversa.
Alla fine, il pareggio soddisfa il Castelvetro di mister Masitto che si tiene a debita distanza dal Salso, ancora fanalino di coda della classifica del girone A. Inevitabilmente, Pedretti e soci dovranno trovare qualche soluzione in più in attacco, ma il punticino rosicchiato oggi dimostra che la squadra c’è ed è viva.

 

SALSOMAGGIORE: A. Bonati, Frigeri, Morza, Fontana, Morigoni, Compaore, Hoxha (44′ st Marchignoli), Pedretti (29′ st Carpi), Barani (14′ st Taoussi), M. Compiani (37′ st Mesoraca), Libreri.
A disposizione: Matarrese, G. Compiani, Andreoli, Larhzafi, Dioni. All. Barbarini.
CASTELVETRO: Citti, Dano, De Min, Depietri, Puca, Mofardin, Zagari, Torlai (1′ st Bartorelli, 32′ st Pacilli), Ruopolo, Cataldo (1′ st Carubini), Solinas.
A disposizione: Vandelli, Orsini, Palmeri, Cantaroni, Torri, Franzoso. All. Masitto.
Arbitro: sig. Vegezzi di Piacenza.
Assistenti: sig. Cabrini e sig. Poli di Reggio Emilia.
Note: campo in discrete condizioni. Ammoniti: Cataldo (C), Depietri (C), A. Bonati (S), Compaore (S), Bartorelli (C). Corner: 4-1. Recupero: 2′ pt, 4′ st.