Fidentina-Salso 2-0

7798784

Fidentina – Salsomaggiore 2-0 4‘ Fontana (F), 69’ Spagnoli
Le due squadre scendono in campo in un pomeriggio grigio, davanti ad una tribuna gremita. Dopo poche battute, la Fidentina passa subito in vantaggio su calcio d’angolo. E’ il quarto minuto, quando Fontana anticipa tutti e butta dentro di testa. Gli ospiti non riescono ad organizzare una reazione e i granata tengono bene il campo. Il gioco è frammentario, nervoso e spesso interrotto dal direttore di gara. La Fidentina si limita a contenere gli avversari e a non scoprirsi. Pasaro, Ferretti e Provenzano si alternano al centro dell’attacco. La gara prosegue bloccata sino al 34′, quando il Salsomaggiore ha l’occasione per raddrizzare la partita. La difesa della Fidentina si fa trovare scoperta, e Di Mauro si presenta solo davanti a Ghiretti in uscita. L’attaccante termale conclude di potenza, ma l’estremo difensore granata respinge la conclusione. Al 39′ Carpi conclude alto e al 42′ Ghiretti compie un altro intervento su conclusione ravvicinata. Allo scadere di tempo, il portiere salsese Bonafini respinge di pugno su corner. Nella ripresa gli ospiti tentano il forcing; esce Tortora infortunato ed entra Dioni. Il Salsomaggiore gioca con due attaccanti di ruolo e si sbilancia in avanti. Provenzano spazia a tuttocampo e tiene alta la squadra con azioni di alleggerimento. Verso il 20′ gli ospiti cominciano a calare e la Fidentina esce dall’assedio. E in un rovesciamento di fronte, al 24′ arriva il raddoppio granata. Spagnoli si fa trovare completamente smarcato al limite dell’area. Con un potente diagonale infila Bonafini sul palo destro. Il Salsomaggiore non molla, ma la stanchezza si fa sentire da ambo le parti. Le squadre si allungano e il gioco si trasforma in un batti e ribatti continuo. L’assedio del Salsomaggiore è sterile, Per mancanza di lucidità, la Fidentina spreca buone occasioni in contropiede. Al 43′ Pasaro e Ferretti, in 2 contro 1, falliscono il possibile 3 a 0. Dopo le sostituzioni e un lungo recupero, il signor Russo di Torre Annunziata manda le squadre negli spogliatoi. Vittoria meritata per la Fidentina, al termine di un classico derby avaro di gioco e ricco di agonismo. I granata hanno messo in campo più lucidità e qualità rispetto agli avversari. Il Salsomaggiore ha scontato la cronica carenza in avanti e una scarsa tenuta alla distanza. Migliore in campo Provenzano della Fidentina, che anche oggi ha fatto la differenza. Notevole la prestazione dei giovani Barani e Masseroni, per corsa e grinta messa in campo. Ottima la direzione di gara.

FIDENTINA: Ghiretti, Spagnoli, Scappi, Fontana, Magro, Piccinini, Romanini, Masseroni, Provenzano, Ferretti, Pasaro. A disposizione: Barusi, Ierardi, Comani, Tonofrei, Longhi, Maisanche, Perasso. All. Pietranera
SALSOMAGGIORE: Bonafini, Compaore I., Morigoni, Bonati, Pedretti, Frigeri, Barani, Tortora, Di Mauro, Carpi, Granelli. A disposizione: Ralli, Compaore S., Bagatti, Scaccaglia, Rovelli, Dioni, Fiorani. All. Bertani